Il periodo nero del calcio italiano

Sarà perché siamo stati da sempre molto presuntuosi, perché ci limitiamo a campare di rendita e del nostro amatissimo brand Made in Italy, probabilmente oggi abbiamo raggiunto un punto che pericolosamente si avvicina al fondo.

In Serie A si è raggiunto un nuovo record negativo stagionale: solo 5 gol da parte di calciatori italiani su 21 gol complessivi (il 19% del totale). Questo accade proprio dopo pochi giorni dallo sfogo del ct Antonio Conte.

L’unica nota positiva, per alleviare il momento nero del calcio italiano, è Di Natale, ormai fuori dai giochi della Nazionale non certo perché le sue qualità vengono meno rispetto a tanti altri attuali nazionali (Balotelli ndr). In Italia giudichiamo molto sulla base delle apparenze, sull’età e sui titoli. Di Natale non ha vinto come tanti altri, ma ha raggiunto un record speciale: 200 gol e 400 partite giocate, 1 gol su 2, la costanza di questo giocatore fa paura e fa riflettere.

I 19 gol sono stati segnati da Tevez, Pogba, Menez, Obi, Nainggolan, Dybala, Cuadrado, Vecino, Higuain, Radovanovic, Dybala, Farias, Ibarbo, De Guzman.

I 5 gol italiani sono stati segnati da: Di Natale, Tavano, Floro Flores, Lucchini, Antonelli (quest’ultimo completamente fortuito).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *