Scommesse online, ecco come si scelgono le quote più vantaggiose

Il mondo delle scommesse online sta crescendo sempre di più e pare proprio che sia destinato a mantenere questa tendenza anche nel 2019. In tanti si stanno avvicinando all’universo del betting online, che si può considerare un po’ come la naturale evoluzione delle vecchie schedine e del Totocalcio in sostanza.

Per iniziare a scommettere online, però, è davvero molto importante scoprire quali sono i migliori casino online, in modo tale da trovare la piattaforma che più si adatta alle proprie esigenze.

Scommesse online: la scelta delle partite

Per poter ambire a delle vincite notevoli, la prima cosa da fare è quella saper studiare in maniera professionale il palinsesto. Quindi, è necessario appoggiarsi ad un sito che possa proporre tutte le gare che ci sono in programma per ciascuna giornata, differenziandole ovviamente in base al campionato.

Il consiglio migliore da seguire è quello di lasciar perdere le leghe che nessuno conosce e dimenticate dal mondo: un buon pronostico è quello che inevitabilmente è legato alla propria conoscenza dell’evento. È solo questo il sistema per stabilire l’esatto valore alle quote che vengono proposte dai vari bookmakers.

Non si tratta certamente di un lavoro semplice, ma tutto questo impegno non sarà vano, dal momento che porterà certamente a delle ottime vincite.

L’analisi delle statistiche

Dopo la lettura del palinsesto dei campionati principali, è bene cominciare un’analisi statistica di ciascuna partita di calcio della lega presa in considerazione.

Quindi, dovranno essere valutate con attenzione tutte le varie statistiche interessanti, cercando di individuare delle potenziali anomalie nei risultati.

Si tratta di un ottimo sistema per andare alla ricerca di informazioni preziose e utili, ma anche per capire come sviluppare un pronostico in maniera saggia e intelligente.

L’importanza delle quote

Dopo l’analisi statistica relativa al palinsesto arriva il momento di cominciare la selezione delle quote. Ecco spiegato il motivo per cui si dovrà avere la capacità di scegliere solo quelle quote che possono tornare utili per il pronostico che si ha in mente.

Spesso e volentieri è meglio puntare sulle singole, così come è necessario scegliere sempre dei bookmakers professionali che non pongano limitazioni alle puntate.

I pronostici vincenti

Il passo successivo è quello di andare alla ricerca di informazioni che possono essere considerate preziose e rilevanti per le partite di calcio su cui si vuole puntare.

Attenzione, ovviamente, al campionato di cui si vogliono informazioni: se volete puntare sulla Bundesliga, ad esempio, dovrete necessariamente tradurre dal tedesco i vari portali a cui darete un’occhiata. La fase di analisi è davvero molto importante e permette di scremare in maniera evidente il palinsesto su cui si ha intenzione di puntare.

Serve dedicare il giusto tempo a questo processo: il sistema migliore per procedere con l’analisi delle quote, dopo la selezione delle gare su cui puntare, è quello di concentrarsi attentamente sulle quote che vengono proposte da parte dei bookmakers.

Dopo aver trovato una quota con un valore reale, ecco che si può procedere con l’analisi statistica degli incontri. Bisogna prestare attenzione, ad esempio, alle tendenze, come relativa agli under/over, ma anche con gli handicap e ai normali 1×2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *